Fai della Paganella

 

Fai della Paganella

Fai della Paganella
Fai della Paganella
dove si pone fra le Dolomiti
 
Fai della Paganella
Fai della Paganella
la natura attorno alla zona: ottima per il trekking
 
Fai della Paganella
Seggiovia di Fai della Paganella
aperta anche d'estate
 

Fai della Paganella: i dati

Fai della Paganella è un piccolo gioiello del Trentino Alto Adige, che si trova a discreta altezza - circa 1000 metri - in un altopiano dellasplendida vallata (quella del fiume Adige) circondata dai monti Fausior (1500 metri circa s.l.m.) e dal resto delle catene dolomitiche del Brenta.
Nella foto 1 si può individuare Fai della Paganella nel contesto dolomitico.
Fai della Paganella si trova ad una modesta distanza dal capoluogo (Trento) ovvero 32 km circa, percorribili in auto in appena mezz'ora, sebbene si tratti di strada di montagna: ciò è possibile percorrendo la strada provinciale che risale la Valle dell'Adige.

 

Fai della Paganella: la popolazione e la densità

Nel periodo invernale, Fai Paganella si popola, passando dai suoi abituali 1000 abitanti a mèta molto ambita dagli amanti dello sci, dello snowboard e dello sci di fondo: come spesso è accaduto anche per altri "antichi villaggi" dolomitici, anche Fai della Paganella si è dovuta attrezzare di curate ed avanzate strutture ricettive di accoglienza, quali impianti di risalita, skilift e seggiovie, oltre che un notevole numero di alberghi e garnì e bed and breakfast.
Nei rari casi in cui gli impianti siano sprovvisti di neve, v'è un ottimo servizio di innevamento artificiale.

Nel periodo estivo, Fai della Paganella non subisce "invasioni" turistiche, ma tuttavia rimane molto attiva, in quanto è possibile effettuare escursioni e trekking nei massicci circostanti, specie nel vicino Passo Tonale.
Gli impianti di risalita sono spesso funzionanti anche in questo periodo dell'anno, come ad esempio la seggiovia di Fai della Paganella.

 

Fai della Paganella: le origini

Fai (Faggio) della Paganella sembra che affondi le sue origini nel 3000 a.C. circa, in piena nell'Età del Bronzo.
Storicamente, la parte più antica del villaggio - detta "Cortalta" (Corte alta, che sta più in alto) - nacque precedentemente rispetto all'altopiano più in basso è denominato "Ori".

^ top

 

   
Condizioni generali | Assistenza clienti | FAQ | Privacy DolomitiBrenta.net è un portale Pubblinrete srl p.i. 02016400414